top of page

I muscoli dell’ amore


L'estate rappresenta un periodo di spensieratezza, riposo e slancio vitale.

Quale occasione migliore per dedicarsi alla scoperta di se stessi e del proprio corpo?

Questo periodo tanto atteso è il momento giusto per esplorare una parte del corpo che spesso trascuriamo: il pavimento pelvico e il suo tono.


La chiave per una sessualità appagante

Perché la salute del pavimento pelvico e il tono del perineo sono cruciali per una sessualità appagante? 

Se si chiedesse alle persone comuni quali sono gli elementi essenziali per una buona sessualità, è probabile che pochi penserebbero alla salute del pavimento pelvico e al tono perineale. 

Il perineo o pavimento pelvico, è una struttura anatomica costituita da un sistema osteo, legamentoso, tendineo e neuro-muscolare che chiude la parte inferiore della cavità addominale e sostiene organi come la vescica, l’utero e il retto.


A cosa serve?

Il pavimento o perineo (dal greco peri-neos: intorno al monte sacro) è il comune denominatore tra la funzione urinaria, fecale, sessuale, ricreativa e riproduttiva. Sostiene tutti gli organi presenti nell’addome,  chiude in basso il corpo, si può paragonare al pavimento di una stanza che regge i mobili che vi sono appoggiati sopra (le viscere), da qui l’espressione pavimento pelvico con la quale indichiamo la zona perineale o perineo. 

Un pavimento pelvico sano e tonico è in grado di contrarsi e rilassarsi efficacemente, migliorando la circolazione sanguigna e la sensibilità nelle zone intime.

Questa regione ha la forma di un rombo. Nella geometria spirituale questa figura è costantemente presente nei riti di iniziazione ed è sempre associata ai misteri, alle proibizioni, così come lo sono i due triangoli in cui si sdoppia e che la costituiscono. 

Questo sistema svolge un ruolo cruciale nel  piacere fisico durante i rapporti sessuali. Tale  importanza è spesso sottovalutata, a discapito degli effetti benefici della presa di coscienza di questa parte del corpo sia dal punto di vista  del rafforzamento, che del rilassamento. 

Il pavimento pelvico è quotidianamente messo a dura prova e spesso si indebolisce senza che ce ne rendiamo conto. 

L’impatto di un perineo tonico sul piacere durante i rapporti sessuali è innegabile. 

Durante l’orgasmo i muscoli del perineo si contraggono ritmicamente e involontariamente.

Se questi muscoli sono indeboliti o tesi, nelle donne la sensazione di piacere si riduce e raggiungere l’orgasmo diventa più complicato, richiedendo un livello di eccitazione maggiore. 

Per gli uomini, un pavimento pelvico debole e poco allenato può provocare un’eiaculazione più veloce, una diminuzione della sensazione di piacere e un’erezione meno vigorosa.

Una sessualità soddisfacente è un elemento cruciale per il benessere psicofisico e la qualità della vita. 

Spesso, si dà spazio ad aspetti emotivi e relazionali, trascurando un fattore fondamentale, quella della salute del pavimento pelvico e della tonicità del perineo. 

Questo complesso sistema di muscoli e tessuti connettivi riveste un ruolo chiave nel supporto degli organi pelvici, nella continenza e nelle funzioni sessuali. 

Capire come mantenere e migliorare la salute del pavimento pelvico può fare una grande differenza nella vita sessuale. 

Il perineo è l'area tra l'ano e i genitali, è ricco di terminazioni nervose e vasi sanguigni.

La sua tonicità contribuisce alla qualità delle contrazioni muscolari durante l'attività sessuale, influenzando l'intensità e la durata dell'orgasmo. 

Una buona tonicità perineale migliora anche la lubrificazione naturale, riducendo il rischio di dolore durante i rapporti.

Problemi comuni del Pavimento Pelvico

Questo complesso sistema muscolare è soggetto a costante pressione dal momento in cui ci alziamo in piedi,   amplificata dalle nostre cattive abitudini come quella di usare il water in posizione seduta anziché accovacciata. Molti fattori possono influenzare negativamente la salute del pavimento pelvico, la gravidanza e lo sforzo del parto, il peso del bambino, possono indebolire i muscoli pelvici. 

L’invecchiamento,  la diminuzione degli estrogeni durante la menopausa può portare a un indebolimento dei tessuti pelvici nella donna. 

La chirurgia pelvica, interventi chirurgici possono danneggiare i nervi e i muscoli del pavimento pelvico. 

L’obesità,  un eccesso di peso aumenta la pressione sugli organi pelvici. 

Lo stile di vita sedentario, la mancanza di esercizio fisico riduce la forza muscolare complessiva, compresa quella del pavimento pelvico.

La buona notizia  

Ginnastica Sessuale: Benefici e Metodi.

La buona notizia è che esiste una ginnastica sessuale con esercizi appropriati per il pavimento pelvico.

 I più noti sono gli esercizi di Kegel, che consistono nella contrazione e nel rilassamento dei muscoli pelvici. 

Il ginecologo statunitense Arnold Kegel fu il primo a elaborare, negli anni 40, una serie di esercizi per rafforzare questa zona, essi consistono nella contrazione lenta dei muscoli che servono anche a trattenere l’urina.   

La contrazione deve essere mantenuta per qualche secondo (contare lentamente fino a cinque) espirando, poi rilassare senza spingere. 

Ripetere l’esercizio  una sessantina di volte al giorno, per circa cinque minuti.

Affinché la ginnastica sessuale sia efficace, è essenziale assicurarsi di contrarre i muscoli giusti e non gli addominali, le natiche o i quadricipiti.

Per esserne certi, ci sono due test da fare prima di cominciare gli esercizi. 

Il primo, uguale sia per gli uomini che per le donne, consiste nel provare ad arrestare il getto di pipì mentre si sta urinando, per riuscirci occorre serrare i muscoli del perineo. 

Attenzione,  questo  test va fatto una sola volta per identificare i muscoli pelvici, non bisogna utilizzarlo come pratica per rieducare i muscoli.

Il secondo test per le donne consiste nell’introdurre la punta di un dito nella vagina e poi contrarre il perineo, si dovrebbe avvertire un restringimento intorno al dito, oppure un leggero movimento se il perineo è più debole. 

Gli uomini possono fare questo test durante l’erezione: se si contrae il perineo in quel momento, lo scroto si solleva un po' e il pene si irrigidisce.

Questi test servono a prendere coscienza dei muscoli e a imparare a contrarre il perineo.

La chiave per ottenere ottimi risultati  è la costanza e quindi essere assidui nel praticare regolarmente  gli esercizi.

Una considerazione da fare per quanto riguarda gli uomini, sul  perché questa ginnastica sia poco praticata, è data dal fatto che questi ultimi ottengono un aiuto dai farmaci erettili,  potendo facilmente migliorare le loro funzioni sessuali. In realtà se associamo farmaci e ginnastica sessuale avremo un’erezione  più vigorosa.

Per le donne, invece, rafforzare il perineo è particolarmente utile in quanto al momento non esistono altri metodi per facilitare l’orgasmo. 


Ecco come eseguirli:

  1.  Identificazione dei Muscoli: durante la minzione, provare a interrompere il flusso di urina. I muscoli che si utilizzano sono quelli del pavimento pelvico.

  2. Attenzione questa pratica come dicevamo sopra, va fatta una sola volta e ha la funzione solo di identificare i muscoli ma non quella di una pratica riabilitativa.

  3. Contrarre i muscoli del pavimento pelvico per 5 secondi e rilassare i muscoli per altri 5 secondi.

  4. Ripetere 10-15 volte per tre serie,  al giorno. 

Oltre agli esercizi di Kegel, possiamo praticare lo yoga e il pilates che offrono posizioni che possono rafforzare questi muscoli, migliorando l'elasticità e la tonicità del pavimento pelvico. 

Oltre all’esercizio fisico, ci sono altri accorgimenti per mantenere il pavimento pelvico in salute.

Mantenere un peso sano,  aiuta a ridurre il carico sui muscoli pelvici e a prevenire il loro indebolimento.

Evitare sforzi eccessivi, sollevare pesi in modo corretto e evitando sforzi intensi può prevenire danni. 

Alimentazione equilibrata, una dieta ricca di fibre previene la stitichezza, la stipsi contribuisce a indebolire i muscoli pelvici.

Idratazione, bere a sufficienza aiuta a mantenere i tessuti elastici e ben lubrificati.

Prendersi cura di questa parte del corpo attraverso esercizi specifici e uno stile di vita sano può migliorare significativamente la qualità della vita sessuale.

Il primo passaggio da fare è prendere coscienza di tale muscolatura per favorire una maggiore consapevolezza del proprio corpo e un piacere più intenso.

Investire tempo e attenzione nella salute del pavimento pelvico è un passo essenziale verso una vita sessuale appagante e gratificante. 


Studi e Risultati

Secondo uno studio pubblicato nel 2002 dalla rivista European Urology Supplements, negli uomini la muscolatura perineale migliora la rigidità dell’erezione del 46 per cento. 

Un altro studio pubblicato nel 2004 dal British Journal of General Practice suggerisce che dopo tre mesi di esercizi il 40 per cento degli uomini può ritrovare un’erezione normale.

Per quanto riguarda le donne, quelle che hanno un perineo più tonico riportano una sessualità più soddisfacente, soprattutto relativamente all’orgasmo, ma anche al desiderio e all’eccitazione, come rivela uno studio pubblicato nel 2014 su Acta Obstetricia et Gynecologic Scandinavia.  

In conclusione, il perineo gioca un ruolo cruciale nella nostra vita sessuale e rafforzarlo può portare a significativi miglioramenti del piacere e della soddisfazione sessuale. 

Dedicate qualche minuto al giorno a questi esercizi e potreste scoprire un nuovo livello di benessere sessuale.

Questo gruppo di muscoli definiti anche come “i muscoli dell’amore” svolgono un ruolo cruciale nel provare piacere fisico durante i rapporti sessuali. 

Per mantenere la salute del pavimento pelvico , attraverso gli esercizi specifici potrebbe essere importante l’aiuto di uno terapista specializzato in rieducazione pelvica. Questo non solo può prevenire problemi di salute ma anche incrementare la soddisfazione sessuale per entrambi i partner.  

Investire nel benessere del perineo non è solo una scelta per la salute fisica, ma anche per il piacere e l’intimità emotiva.


Ricordiamoci sempre che la sessualità è un dono di Dio, soprattutto se è soddisfacente, non solo dal punto di vista fisico, ma anche emotivo e psicologico. 


375 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page